<
 
 
 
 
×
>
hide You are viewing an archived web page, collected at the request of University of Alberta using Archive-It. This page was captured on 16:29:27 Dec 08, 2010, and is part of the HCF Alberta Online Encyclopedia collection. The information on this web page may be out of date. See All versions of this archived page. Loading media information
 

Prestigiosa Degustazione Dei Vini Italiani

Anno 2 Numero 3 Marzo 1985

un gruppo di ospiti assaggia i pregiati vini offerti in degustazione.
Nella foto: un gruppo di ospiti assaggia i pregiati vini offerti in degustazione.

Negli eleganti saloni del Four Season's Hotel ha avuto luogo il 13 marzo un importante assaggio di prestigiosi vini italiani che ha richiamato l'attenzione dei media locali e il vivo interesse degli operatori del settore.

La degustazione, realizzata sotto gii auspici del Vice Consolato d'ltalia a Edmonton, Ŕ stata organizzata dall'Ufficio ICE di Montreal, l'ente incaricato dal Ministero del Commercio Estero di attuare all'estero i programmi promozionali a favore dei prodotti italiani.

il conferenziere Burton Anderson, il delegato dell'ICE di Montreal Alessandro Sorrentino ed il Vice Console Giovanni Bincoletto.
Nella foto.  Da sinistra a destra: il conferenziere Burton Anderson, il delegato dell'ICE di Montreal Alessandro Sorrentino ed il Vice Console Giovanni Bincoletto.

La peculiaritÓ e le caratteristiche dei vini posti in degustazione, spediti direttamente dall'ltalia per l'occasione, sono state illustrate dal signor Burton Anderson, probabilmente il pi¨ noto scrittore e conoscitore straniero di vini italiani.

II signer Anderson Ŕ stato presentato dal dott. Alessandro Sorrentino, delegato dell'ICE di Montreal, che ha tracciato un sintetico ma interessante quadro della corrente esportativa italiana in Canada del settore enologico che, malgrado l'attuale difficile congiuntura canadese, continua a riscuotere notevoli successi su questo mercato.

il signor Burton Anderson intervistato da Guy DeMarino
Nella foto: il signor Burton Anderson intervistato da Guy DeMarino (foto Montego)

La brillante esposizione del conferenziere, autore del volume "Vino" e "The Pocket guide to Italian wines", Ŕ stata seguita con attento fervore da un centinaio di invitati: giornalisti, ristoratori, funzionari dell'Alberta Liquor Control Board, agenti, rappresentati di Case vinicole e personalitÓ del mondo politico ed economico.

Del tutto lusinghieri e positivi i commenti sia degli operatori del ramo che dei funzionari dell'A.L.C.B. Alla prestigiosa degustazione Ŕ seguito un ricevimento durante il quale gli ospiti hanno potuto approfondire, con gli stessi vini abbinati ad una ricca gamma di speciality gastronomiche, le prime impressioni dell'assaggio tecnico.

Agli invitati ha rivolto il saluto di benvenuto il Vice Console Giovanni Bincoletto.